Made in Italy - Linergy

Per un’offerta integrata e bilanciata

0
150

 

La sede della Linergy nelle Marche, ad Acquaviva Picena (AP)

“Made in Italy è formulare una proposta coerente di prodotto di rotazione, formare periodicamente la forza-vendite sulle novità e sui trend più accattivanti del mercato, i tecnici interni sulle soluzioni più razionalizzate e adeguate alle diverse casistiche”

Secondo Roberto Parro, Area Manager di Linergy, fa parte di un Made in Italy di qualità saper assicurare al cliente “..un’offerta integrata e bilanciata a ciascun progetto nella sua globalità, per dare al cliente finale la percezione che sia stato compiuto un percorso secondo criteri precisi, e non una semplice scelta di prodotti”.  Linergy presidia il mercato con una rete di agenzie che copre la totalità del territorio nazionale, con circa un centinaio di persone che si approcciano al mercato, talune con caratteristiche commerciali, altre con un ruolo esclusivamente tecnico in base alle esigenze. “Abbiamo key-account che seguono le diverse zone. Anche loro sono specializzati su aspetti tecnici o più commerciali, e si confrontano frequentemente sulle dinamiche che si incontrano nel mercato: da questo nascono spesso le idee migliori”, prosegue Parro.

Roberto Parro, Area manager Linergy srl “…La fidelizzazione del cliente è il fiore all’occhiello. Di certo, la presenza massiva sul territorio e la velocità nelle risposte fanno la differenza e Linergy ha investito molto in questo e continua a farlo”

Quanto il made in Italy è un argomento spendibile sul mercato del materiale elettrico?

Fortunatamente è un valore ancora riconosciuto, sia dal punto di vista estetico, che qualitativo e dei materiali. I professionisti del settore lo propongono perché sanno di poter contare su soluzioni dal maggiore appeal verso il cliente finale, e quest’ultimo sa che ancora siamo in grado di produrre con materiali e qualità duraturi nel tempo.

Come un brand italiano può aiutare il grossista a specializzare e rendere più appetibile l’offerta?

Attraverso operazioni in co-marketing che non siano espressamente rivolte alle vendite, ma a divulgare il nostro know-how e il messaggio che non esistono prodotti universali, bensì prodotti che sanno adattarsi alle varie esigenze grazie alla loro versatilità.

I nuovi assetti della distribuzione italiana, tra acquisizioni e altri eventi, comportano la necessità di rifocalizzare le strategie promozionali del brand?

Sicuramente ci sono state rivoluzioni negli equilibri che porteranno a rapporti commerciali diversi: dovremo avere una capacità ancora maggiore nel trasmettere le novità. In ogni caso, non smetteremo mai di investire in questo: lo consideriamo fondamentale nei confronti di tutti, dal colosso della distribuzione al piccolo rivenditore che continuerà a dire la sua.

Quali versanti della vostra offerta danno oggi al grossista la possibilità di individuare nuove opportunità di business?

Il 90% di quanto abbiamo in catalogo già gli permettono di farlo, in quanto sono soluzioni alternative al classico prodotto base, con argomenti che spaziano dall’estetica alle potenzialità di resa. Il tutto per poter garantire un’offerta non generica, ma da professionista del settore.

Quale ruolo riveste oggi la formazione, in funzione del dialogo con i partner commerciali?

La formazione permette a ogni attore presente nella nostra filiera di qualificarsi, di dare una soluzione razionale a una cifra ponderata. Il suo ruolo è pertanto fondamentale. Abbiamo investito e continuiamo ad investire nella formazione, perché oggi le normative richiedono prodotti sempre più specialistici: per poterli vendere, bisogna essere preparati.

Come si è evoluto il vostro approccio alla logistica, in questi anni?

Da sempre siamo stati considerati celeri nelle consegne, questo perché oltre ad avere un stock di magazzino dei prodotti ad alta rotazione in pronta consegna, ci siamo affidati a corrieri espressi che ci hanno sempre garantito le consegne in 24h. Questa è una caratteristica che ci ha contraddistinto negli anni e che ancora ci caratterizza. Inoltre, un nostro referente in caso di necessità segue le spedizioni fino alla consegna. È una cosa non da poco, considerando la mole di materiale che spediamo in Italia e all’estero giornalmente.

La tecnologia digitale ha ormai rivoluzionato il rapporto tra aziende e consumatori. Cosa succede invece nelle relazioni B2B tra industria e distributore, o tra quest’ultimo, cliente professionale e end user?

La tecnologia digitale ha reso tutto più veloce ed accessibile in termini di ricerca, ma probabilmente deve ancora sviluppare la capacità di collegare tutti i pezzi del puzzle, o più semplicemente saperne distinguere la forma. Bisogna chiedersi: “Ho trovato quello che serve veramente, o l’oggetto risponde solo a determinate caratteristiche?”.

Cosa serve per rafforzare i rapporti esistenti con il trade o per favorire nuove collaborazioni?

La fidelizzazione del cliente è il fiore all’occhiello. Di certo, la presenza massiva sul territorio e la velocità nelle risposte fanno la differenza e Linergy ha investito molto in questo e continua a farlo. Non possiamo nascondere che oggi diversamente da ieri molte cose sono cambiate, in termini di riscontro, ma ci sforziamo di dare sempre il massimo augurandoci che la perseveranza abbia la meglio. Il fatto di essere un produttore italiano è già sinonimo di garanzia a tutti gli effetti e un vantaggio per i nostri clienti. Qualità, servizio, affidabilità e flessibilità sono i punti chiave su cui basiamo la nostra filosofia aziendale. Nel corso degli anni abbiamo puntato su questi principi per rafforzare i rapporti con i nostri clienti e il tempo ci ha dato ragione, dimostrando che questa strategia ha funzionato e continua a funzionare.

(Stefano Troilo)

 

FLAG

La novità 2019 è FLAG. Realizzata con profili in alluminio anodizzato studiata e progettata per applicazioni a parete con pannello filo muro ed elettronica a incasso su scatole 506 in modo da integrarsi perfettamente nell’ambiente in cui viene installata. Realizzata con led ad altissima efficienza luminosa

L’illuminazione di emergenza negli anni ha acquisito una certa rilevanza grazie alle normative che ne regolano l’uso. La norma per eccellenza è la UNI EN1838, che stabilisce i requisiti che l’illuminazione di sicurezza deve avere. Per quanto sia vasto il panorama degli apparecchi di illuminazione di emergenza, Linergy si concentra sulle lampade di segnalazione, indispensabili per garantire la corretta individuazione dei percorsi delle vie di fuga. Un parametro importante è la dimensione della segnalazione che influenza la distanza di visibilità. La normativa fissa appunto la distanza massima di visibilità della segnalazione in funzione della sua altezza secondo la seguente formula: L= z x h dove L sta per distanza massima di visibilità, h è l’altezza del pittogramma e z è 100 per segnalazioni illuminate dall’esterno e 200 per quelle dall’interno. È importante quindi, oltre alla dimensione, prestare attenzione alla fonte di illuminazione della segnalazione stessa. Questi apparecchi sono sempre accesi (SA), sia in presenza che in assenza di rete, ma possono essere usati come modelli solo luce (SL) se alimentati da una centrale. L’autonomia varia da 1h a 3h e a seconda della tipologia di impianto si scelgono le funzioni più adatte. Linergy vanta una vasta gamma di prodotti di segnalazione performanti e con consumi energetici ridotti nel rispetto dell’ambiente. Tra questi la novità di quest’anno è FLAG. Unica nel suo genere per le sue linee minimaliste e per il suo design pulito. Realizzata con profili in alluminio anodizzato studiata e progettata per applicazioni a parete con pannello filo muro ed elettronica a incasso su scatole 506 in modo da integrarsi perfettamente nell’ambiente in cui viene installata. Distanza di visibilità 30m. Realizzata con led ad altissima efficienza luminosa che permettono un’ottima diffusione della luce su tutto il pannello. Flag è attualmente disponibile esclusivamente nelle versioni a batteria centralizzata, ma è allo studio il completamento di gamma

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here