Sell in Sell out Sistemi di rete

Fibra ottica, rame e wireless: l’unione fa la forza

0
268
4NET. Una Linea completa switch managed, unmanaged, Ethernet/fibra ottica (porte SFP), in versione standard e PoE, media converter, alimentatori PoE

La realtà dei sistemi di rete oggi è profondamente trasformata. Considerare le varie tecnologie in competizione reciproca è sbagliato. Fibra ottica, rame, Wi-Fi, reti 4G e 5G, le trasmissioni ottiche non su fibra come laser e infrarossi  hanno caratteristiche completamente differenti, e ciascuna di queste risponde a necessità specifiche

Fra i vari sistemi di rete, la fibra ottica comporta indubbiamente dei vantaggi per le dorsali: banda elevata, minore energia per la trasmissione dati – in media 2W per utente – minor numero di apparati intermedi e possibilità di derivazioni passive, vita utile lunga. Inoltre è sicura: è molto difficile inserirsi in una rete in fibra.  Nella realizzazione di reti locali il rame facilita invece il collegamento delle periferiche e con l’alimentazione PoE, permette di realizzare importanti risparmi energetici sul cablaggio e sui consumi, con spegnimenti programmati, controllo delle presenze, modulazione delle luci, centralizzazione degli UPS e molte altre applicazioni. Le reti wireless (Wi-Fi, cellulari e trasmissioni ottiche dirette) consentono collegamenti in mobilità o tra aree dove sia difficile stendere cavi.

4NET: media Converter POE industriale 4N-IMGP1T1F: per le situazioni ambientali più critiche e per la massima affidabilità

 

 

Power-switch-industriale-4N-IG08P2F, con 8 porte Ethernet PoE + 2 SFP 1000base-FX per fibra ottica

Installazioni all’esterno

La vera frontiera dei sistemi di comunicazione è oggi all’esterno degli edifici dove, fino a pochi anni fa, fornire connettività alla comunicazione era un elemento marginale. Oggi ci troviamo di fronte a innumerevoli sfide, la più complessa delle quali non è collegare il tablet del magazziniere nel piazzale di deposito, bensì fornire in piena sicurezza, connettività H24 a sensori, data-logger, sistemi di monitoraggio remoto, controllo accessi in aree lontane dalla struttura principale e poco presidiate.

4NET_MEDIACONVERTER_4N-MC1T1FLX 300. Media Converter PoE: per coniugare la flessibilità delle reti in rame, i vantaggi del PoE e la velocità della fibra ottica

Agricoltura 4.0: la nuova sfida

L’agricoltura 4.0 pone sfide che vanno dal posizionamento dei mezzi per l’agricoltura di precisione, ai complessi sistemi di monitoraggio dei parametri per ottimizzare l’uso di acqua, concimi e cura del raccolto. Da considerare che i sistemi di monitoraggio sono utilizzati sia nella moderna agroindustria, che nelle coltivazioni biologiche.

(cortesia immagini 4Power)

(a cura di Stefano Troilo)

 

Access Point (2,5Ghz) e 5 Ghz) per esterni, o access point a 1,2 Gbps PoE per installazione a parete o soffitto

SELL IN. I motivi per investire

1.L’impronta energetica delle ICT (ICT Footprint) è sempre più rilevante. Una corretta integrazione tra fibra ottica, rame e wi-fi permette notevoli risparmi energetici

2.Infrastruttura a banda larga, oltre che obbligatoria in alcuni casi, aumenta il valore degli edifici

3.Con una corretta progettazione, l’infrastruttura di rete (dorsale più reti in-building), avrà una durata maggiore e possibilità di rimodulazioni locali senza modificare la struttura

4.Le problematiche energetiche non sono più trascurabili. Occorre affrontare e descrivere scenari su periodi di tempo lunghi, quindi considerando i costi di manutenzione e revisione programmata

5.Molte competenze per gestire le tre tecnologie sono già presenti in azienda, ma spesso sono frammentate tra persone e reparti. È opportuno fare un inventario delle competenze esistenti e valorizzarle promuovendo formazione interna e scambio di saperi

SELL OUT. Cosa dire al cliente

1.Spiegare in modo semplice, ma non superficiale, le differenze tra le tre tecnologie, punti di forze e di debolezza, mettendo l’accento sui vantaggi di ogni applicazione ad hoc

2.Valutare accuratamente le necessità di sicurezza nello scegliere la tecnologia più appropriata (ad esempio in aree poco sorvegliate e accessibili utilizzare fibra ottica,  limitare la potenza dei wi-fi e configurare la lista dei dispositivi ammessi)

3.L’investimento fatto realizzando un corretto bilanciamento tra le varie tecnologie, rende sul lungo periodo e aumenta il valore di mercato degli edifici

4.Raccomandare la stesura di un piano di manutenzione programmata, con le specifiche per ogni tecnologia e l’aggiornamento dei firmware

5.Diversificare l’offerta permette di valorizzare la propria impresa ed accedere maggiori opportunità sul mercato

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here