Milano. A MiCo tutto sull’Intelligenza Artificiale per l’industria

0
229
Milano. Un’immagine dall’edizione di AIXA 2018

Si svolgerà a Milano dal 4 al 7 novembre 2019 la seconda edizione di AIXA – Artificial Intelligence Expo of Applications, appuntamento internazionale organizzato da Business International (divisione di Fiera Milano Media – Gruppo Fiera Milano) e MiCo – Milano Congressi, dedicato al tema dei trend di adozione dell’Intelligenza Artificiale nell’ambito dell’industria. Le diverse sale convegno del MiCo, il centro congressi di Fiera Milano, saranno il teatro di 70 differenti incontri, con oltre 200 speaker, per 100 ore di eventi che andranno ad approfondire i contenuti portanti di questo nuovo paradigma organizzativo e operativo. Il programma dei temi trattati sarà suddiviso in cinque distinte aree tematiche, riferite ai differenti segmenti, quali l’interazione digitale uomo-macchina,  la data analysis, il marketing, il retail e la ricerca e formazione.

Un recente studio elaborato da IDC, dal titolo “Worldwide Artificial Intelligence Systems Spending Guide”, ha evidenziato come la spesa globale mondiale in sistemi per l’intelligenza artificiale potrebbe raggiungere i 98 miliardi di dollari entro il 2023, con un tasso di crescita annuale del 28%, e una prelazione di diffusione nei settori banking, retail, manifatturiero, dei media e dell’ amministrazione pubblica. A livello globale, entro la fine del 2019 gli investimenti previsti in questo campo dovrebbero superare i 37 miliardi di euro. Se gli Stati Uniti guidano la fila, l’Europa è il secondo mercato globale per volumi di investimenti previsti entro il 2023, con un valore stimato intorno ai 21 miliardi di euro. In questo contesto, il nostro Paese deve ancora crescere, e l’analisi mostra che il 50% degli investimenti nel campo dell’Intelligenza Artificiale verranno sostenuti da Regno Unito, Germania e Francia.

Un altro studio realizzato da Amcham, la camera di commercio Usa in Italia, ha stimato invece che il fatturato complessivo di tutte le realtà imprenditoriali italiane che sfrutteranno questa innovazione nei prossimi anni potrebbe raggiungere nel 2030 un livello pari a circa 570 miliardi di euro con un incremento del 23% del Pil nazionale rispetto a quello del 2017.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here