Lovato Electric e il famoso alpinista Simone Moro in gita al rifugio Curò

0
147
lovatoWeekend presso il rifugio Curò organizzato da LOVATO Electric per tutti i collaboratori con un intervento motivazionale dell’Alpinista Simone Moro.

LOVATO Electric si è resa protagonista di un appuntamento particolarmente coinvolgente ed interessante nel weekend del 5-6 ottobre. Una gita di due giorni fuori porta presso il rifugio A. Curò con i collaboratori aziendali ed una sorpresa speciale.

L’azienda bergamasca anche questa volta si è distinta per la cura e l’interesse rivolti ai suoi collaboratori, al suo territorio bergamasco ed allo sport.

L’invito al weekend fuori porta organizzato dall’Azienda è stato ben accolto da parte tutti, di ogni reparto e livello. Il programma? Ricco e coinvolgente.

In LOVATO Electric lo sport è promosso e molto diffuso, ma la salita verso il rifugio non è stata facile per tutti, per i più allenati è stata una scampagnata, per molti è costata grande fatica. In 115 si sono riuniti in serata al rifugio.

Momenti di convivialità, di incontro, di conoscenza tra colleghi e nel dopocena una grande sorpresa per tutti: il famoso alpinista Simone Moro è intervenuto raccontando le proprie imprese ed esperienze e creando coinvolgimento in tutti gli ascoltatori.

Massimiliano Cacciavillani, AD dell’Azienda, crede molto nel messaggio dell’Alpinista e afferma “siamo un’Azienda un po’ speciale e attraverso i racconti di una persona speciale cerchiamo spunti per essere più felici e lavorare meglio in gruppo”.

Due ore di attento ascolto da parte di tutti e un unico messaggio: oggi vincere è possibile.

Simone Moro parla delle sue spedizioni, della perdita dei compagni, della difficoltà nel prendere decisioni importanti in momenti critici, “bisogna essere freddi di fronte alla gestione di un problema”.

Parla della paura, indispensabile per crescere e per fermarsi entro certi limiti, della tenacia e della perseveranza, spronando tutti a dedicarsi con passione al lavoro e alla vita privata.

“Trovate le energie di cui non sapete di disporre e smettete di essere voi a mettere limiti, l’impossibile non esiste”.
La forza, la fermezza e la dedizione dell’Alpinista affascinano e ispirano tutti, inducendo le persone presenti a fare delle riflessioni. Conclude il suo racconto dicendo: “per andare in alto bisogna avere una base solida e pensare in grande per essere grandi”. Il pubblico soddisfatto chiude con domande e fotografie insieme all’alpinista.

L’indomani dopo la colazione Simone Moro con la sua compagna di avventure Tamara Lunger accompagna i collaboratori LOVATO Electric in un’escursione al lago del Berbellino alla scoperta delle bellezze del territorio orobico.

“Questo weekend ha riunito persone che lavorano con serietà e passione per l’Azienda, è grazie a loro se LOVATO Electric è un’Azienda che registra ottimi risultati ed ha grandi prospettive di crescita. Trascorrere del tempo insieme ci ha dato modo di conoscerci meglio e divertirci” e prosegue “l’ Azienda cresce, ma crescono soprattutto le persone che compongono la nostra squadra a tutti i livelli, le loro competenze, la loro capacità di lavorare in team. E’ stato un vero piacere vedere tutti i collaboratori relazionarsi e comunicare a prescindere dai livelli gerarchici e dal ruolo”.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here