OSRAM illumina con una nuova luce la piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso

0
280
nuova luceSmart city: l’importanza della luce giusta

Nuova luce per piazza Santa Maria dei Battuti a Treviso. Il progetto di riqualificazione della Piazza Santa Maria del Battuti situata nel cuore della città di Treviso dialoga con la storia del luogo e con i desiderata odierni della cittadinanza attiva, derivati dal progetto di partecipazione urbanistica attuato nel corso del 2015: “i luoghi alle persone”.

Il Comune di Treviso ha permesso al cittadino di partecipare alle scelte riguardanti il paesaggio in cui abita e lavora, offrendo lo strumento migliore per realizzare i propositi degli abitanti per uno sviluppo sostenibile, perché condiviso e accessibile a tutti.

Si è voluto risolvere il problema della visibilità culturale della piazza degradata a strada.

Il paesaggio evidenzia lo stretto legame tra energia e civiltà, consumo e uso, sviluppo e territorio.

Il progetto considera la complessità attuale degli spazi urbani del centro storico; infatti la piazza di S. Maria dei Battuti svolge il ruolo di area strategica per la città soprattutto in prospettiva di una futura pedonalizzazione programmata dell’area dei musei e delle vie d’acqua più suggestive di Treviso, oltre ad un’area baricentrica rispetto a molti attrattori del centro storico localizzati proprio nelle prossimità: il museo San Caterina, il museo Cà de Carraresi nell’area della pescheria e il nodo delle Facoltà di Giurisprudenza e Commercio Estero (porta storica alla riviera del Sile e anticipazione del “parco lineare” della Restera).

Il progetto d’illuminazione, parte integrante della riqualificazione architettonica dello spazio urbano, caratterizza il risultato finale della piazza.

Il gruppo di progettisti ha utilizzato la luce come materiale architettonico per esaltare e valorizzare la teatralità dello spazio e i principali elementi architettonici presenti, attraverso un’illuminazione dedicata.

Il sistema di illuminazione OSRAM utilizzato, rientra nei progetti “SMART CITY”. Il progetto è tecnologicamente molto avanzato ed all’ avanguardia, i proiettori sono dotati di tecnologia led a bassissimo consumo energetico, ciascuno dotato di connessione wifi per il controllo e la gestione remota degli stessi attraverso scenari, oltre ad innumerevoli altre funzioni intelligenti e possibilità di espansioni future.

Il progetto illuminotecnico coniuga gli elementi scenografici ed estetici agli elementi di risparmio energetico, di gestione e manutenzione e di comfort visivo che ne fanno un sistema di SMART CITY. La digitalizzazione degli ambienti urbani è fondamentale per il futuro di ogni città e per la fruibilità della stessa” commenta l’Ing. Barbieri.

In particolare l’illuminazione della piazza è stata ideata combinando due sistemi di illuminazione che si integrano:

1) il “tappeto luminoso” ovvero un’illuminazione studiata per essere il più possibile uniforme nella piazza che proviene dai proiettori che sono stati collocati a ridosso delle facciate degli edifici. Tale illuminazione può essere modulata di intensità, con il sistema di controllo che consente di gestire singolarmente ogni apparecchio. Questa luce è stata sfumata nei bracci della piazza per armonizzarsi con l’illuminazione del resto della città.

2) l’”illuminazione d’ accento” ottenuta grazie a proiettori direzionabili a LED, posizionati in punti specifici che esaltano gli elementi architettonici di maggior rilievo della piazza e che sono in grado di interagire con le persone e l’arredo urbano.

Grazie ai due sistemi sarà possibile creare SCENARI dedicati che si adattano agli EVENTI che si realizzeranno in piazza.

La suggestione progettuale è stata quella di ricreare all’ aperto un SALOTTO SMART per tutta la città. Così come nel salotto di casa regoliamo l’illuminazione a seconda dei vari usi (incontro, lettura, cena, tv etc) anche in piazza si potrà facilmente gestire grazie al sistema SMART LIGHTING. Sarà possibile ottenere differenti SCENARI ILLUMINOTECNICI che si adattano agli eventi e momenti che saranno presenti in piazza (feste, rappresentazioni teatrali, manifestazioni culturali, proiezioni all’aperto, esposizioni temporanee… etc)”, commenta l’arch. Peruzzo.

I prodotti OSRAM utilizzati: 22 Streetlight Mini 10 LED:

Tecnologia LED innovativa, integrata in un concetto di apparecchio ugualmente innovativo e sostenibile, per risparmiare denaro ed energia. Questa è la famiglia Streetlight 10 LED.

Con le dimensioni midi, mini e micro è possibile rispondere con efficienza, sostenibilità e predisposizione al futuro ai requisiti di tutte le applicazioni tipiche dell’illuminazione tecnica delle strade: la versione micro è l’ideale per illuminare strade e aree residenziali.

La versione mini è concepita per l’illuminazione conforme agli standard delle strade di servizio e di raccolta, oltre che per i parcheggi e gli spazi urbani. Streetlight 10 midi LED, dotato di due moduli LED, illumina le strade principali, quelle di raccolta, le rotonde e le piazze di grandi dimensioni.

In tutto il mondo le soluzioni Traxon trasformano edifici e architetture in spettacolari sculture di luce e simboli luminosi.

Il Traxon Washer Allegro consente di risolvere con estrema semplicità tutte le problematiche connesse alle applicazioni tipiche dell’illuminazione di edifici, facciate e architetture.

Sia in interni che in esterni, con emissione luminosa bianca o con moduli RGB, con sistemi statici o dinamici. Nel modo più semplice, con funzionalità plug&play e controllo intuitivo, senza un grande dispendio di risorse in termini di programmazione e pianificazione.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here