La rivoluzione del punto luce

0
666
Rivolux. Grazie al nuovo punto luce, i distributori possono offrire delle soluzioni semplici e quotidiane, come una sola scatola per 3 e 4 moduli e un solo supporto universale per tutte le serie civili

Realtà imprenditoriale di spicco nello scenario internazionale dei produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche di qualità, AVE è stata fondata nel lontano 1904 e nel 2016 è stata inserita tra le 100 eccellenze italiane.

 

Da sempre, la scelta di ricorrere a soluzioni innovative, migliorando costantemente la propria offerta e la tecnologia delle sue unità produttive, è una linea guida che nel caso di AVE sottolinea una volta di più il Made in Italy come patrimonio nazionale e mondiale.

Emanuele Belli, Direttore Marketing e Industrializzazione di Ave S.p.A, ci ha permesso di conoscere a fondo il presente di questa azienda che crede molto nel valore delle partnership con i professionisti dell’installazione e i con i distributori di materiale elettrico.

 

Emanuele Belli, Direttore Marketing e Industrializzazione Ave S.p.A “..Negli ultimi mesi, AVE è riuscita a dare un notevole impulso al settore elettrico grazie a RIVOLUX: non un solo prodotto, ma un insieme coeso di quattro componenti, che inaugurano congiuntamente un nuovo concetto rivoluzionario di punto luce”

 

Quali sono le ultime novità in casa AVE?

Negli ultimi mesi, AVE è riuscita a dare un notevole impulso al settore elettrico grazie a RIVOLUX: non un solo prodotto, ma un insieme coeso di quattro componenti, che inaugurano congiuntamente un nuovo concetto rivoluzionario di punto luce.

 

Da che cosa è composto?

Alla base della rivoluzione troviamo RIVOBOX, le prime ed uniche scatole da incasso che offrono la possibilità d’installare i supporti, i frutti e le relative placche da 3 o da 4 moduli di tutte le principali serie civili, senza costi aggiuntivi e senza effettuare opere murarie. Rivoluzionario da sempre, il supporto universale S44 permette ai professionisti di installare un’unica armatura per tutte le serie civili S44 e le placche S44. I frutti Ave Touch a scomparsa, certificati IMQ, sono invece il cuore tecnologico della rivoluzione.

 

Vuole approfondire l’aspetto “touch”?

AVE propone una gamma completa di comandi elettronici touch per impianti tradizionali, domotici e radio, che possono essere completati grazie alla nostra ampia gamma di placche touch. Oltre alle versioni in cristallo Ave Touch e in alluminio Allumia Touch, con RIVOLUX abbiamo deciso di inserire anche una nuova serie di placche: Young Touch. Realizzata in tecnopolimero di altissima qualità, questa serie vanta 15 varianti cromatiche, tutte caratterizzate da esclusivi effetti tridimensionali. Ultrapiatte e dai costi contenuti, le placche Young Touch sono una proposta completamente diversa da quelle attualmente offerte dal mercato, che esalta il design, la tecnologia e li rende accessibili.

 

RIVOLUX è quindi il vostro prodotto che sta riscuotendo maggior successo?

Assolutamente sì. Vista la portata e l’importanza del progetto, abbiamo deciso di avvicinarci agli addetti ai lavori con un tour che ha coinvolto oltre 8500 persone nelle 15 tappe organizzate in giro per l’Italia. I professionisti hanno da subito appreso le potenzialità del nuovo punto luce e ne sono rimasti entusiasti. Da adesso gli installatori possono portare un’unica scatola in cantiere e scegliere, a prodotto già murato, quanti elementi installare per ogni singolo punto luce. In questo modo anche progettisti ed architetti possono progettare con maggior elasticità e seguire meglio le esigenze dei propri clienti.

Ave Touch. L’azienda propone una gamma completa di comandi elettronici touch per impianti tradizionali, domotici e radio, che possono essere completati grazie all’ampia gamma di placche touch, compresa la versione in cristallo

Quindi questo sistema permette di cambiare idea anche a lavori avviati?

Grazie al supporto universale, su cui si installano tutte le gamme di interruttori e placche AVE S44, dalle più economiche fino a quelle top in vetro, è possibile cambiare idea anche a cantiere ultimato. Inserire una presa di corrente aggiuntiva, ad esempio, non è più un problema. Con i comandi Ave Touch a marchio IMQ si possono progettare impianti innovativi che rispettano i più elevati standard di qualità. Il design e la tecnologia ora sono a prezzi accessibili e sono quindi più facili da consigliare alla clientela.

 

Quali sono i trend del vostro specifico mercato, fondamentali anche per il distributore dei vostri prodotti?

Il 2017 si è aperto con un andamento molto positivo. Il primo trimestre ha registrato un’affermazione delle novità presentate, sia in ambito civile sia per quanto riguarda il settore della domotica. I nuovi prodotti proposti da AVE hanno suscitato fin da subito un notevole apprezzamento, confermato dalle vendite. Il trend della prima parte del 2017 ha gratificato il lavoro finora svolto, premiando la nostra attenzione verso l’innovazione, il design, la sicurezza e il comfort. La domotica è certamente una combinazione di questi elementi e rappresenta un’opportunità concreta anche per il futuro.

Young Touch è una serie realizzata in tecnopolimero di altissima qualità e vanta 15 varianti cromatiche, tutte caratterizzate da esclusivi effetti tridimensionali

Qual è la vostra strategia per essere al passo con i tempi?

É necessario differenziarsi ed avere un’interpretazione lungimirante del mercato per essere attuali e anticipare le tendenze. Attualmente, il mercato generale ha visto lo sviluppo della cosiddetta GDO. Questo andamento, ovviamente, ha influito sulla filiera elettrica e le “insidie”, se così vogliamo definirle, provengono proprio da questi mercati. AVE ha però scelto di disimpegnarsi dalla GDO. Ogni prodotto AVE è un prodotto professionale che si rivolge principalmente ai professionisti del settore. Con la nostra decisione abbiamo voluto tutelare commercialmente i distributori e gli installatori di materiale elettrico. Ciascun componente RIVOLUX, ad esempio, è stato progettato e prodotto in Italia e, come qualsiasi apparecchio AVE, è coperto da 5 anni di garanzia, ad ulteriore riprova dell’affidabilità dei suoi prodotti e dell’attenzione verso i propri clienti.

(a cura di Lara Morandotti)

 

AVE E LA DISTRIBUZIONE

Come può riuscire ad emergere nella sua attività un distributore?

Per emergere il distributore deve riuscire ad orientarsi verso il futuro. In un mercato sempre più competitivo bisogna cogliere le opportunità legate a gamme con alto contenuto tecnologico come la domotica, in costante crescita, ed entrare in quei segmenti di mercato in cui prodotti innovativi possono fare la differenza.

Come si delineano i vostri rapporti con il mondo della distribuzione?

Da sempre, AVE porta avanti una filosofia aziendale fatta di scelte precise, che escludono dalla propria rete i Bricocenter e la grande distribuzione organizzata e mantengono stabilmente ancorate al territorio le proprie linee produttive. Il nostro intento è quello di dare un impulso alla filiera elettrica professionale, come con RIVOLUX. Grazie al nuovo punto luce, i rivenditori possono infatti offrire delle soluzioni semplici e quotidiane. Una sola scatola per 3 e 4 moduli e un solo supporto universale per tutte le serie civili S44, che riducono i codici e garantiscono una maggior rotazione degli articoli a magazzino, a beneficio di una gestione ottimizzata dello stock e degli ordini, permettendo anche al servizio banco di essere più efficace e veloce.

C’è qualche novità da annunciare al vostro partner distributore?

Questa primavera avremo una nuova importante iniziativa legata al punto vendita.

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here