Direttiva Ecodesign e Regolamento 548/2014/CE

Progettazione ecocompatibile dei trasformatori

0
380

figura a progettazione trasformatori

 

La Direttiva Ecodesign 2009/125/EC e i relativi regolamenti vietano la circolazione nello Spazio Economico Europeo di prodotti poco efficienti. Per quanto riguarda i trasformatori è stato emanato il Regolamento 548/2014 che vieta l’immissione sul mercato dal 1 luglio 2015 di trasformatori con perdite superiori a quelle indicate nelle tabelle allegate al Regolamento. Le perdite massime da rispettare fanno riferimento alla data di immissione sul mercato del trasformatore, con due tempistiche: Fase 1 dal 1 luglio 2015, Fase 2 dal 1 luglio 2021. Entro il 2017 la Commissione Europea raccoglierà e valuterà i dati relativi ai trasformatori messi in servizio dopo il 1 luglio 2015 per confermare i valori riportati nella fase 2 al 2021 o definire nuovi congrui valori applicabili. I normali interventi per ridurre le perdite consistono principalmente nel ridurre l’induzione per le perdite a vuoto e la densità di corrente per le perdite a carico. Non rientrano fra i casi di immissione di prodotti sul mercato ai sensi della Direttiva 2009/125 e dei relativi regolamenti di attuazione la situazione che vede il trasformatore esportato dal produttore UE verso un Paese terzo al di fuori dello Spazio Economico Europeo (SEE), o quella nella quale il trasformatore viene trasferito dal produttore UE ad un esportatore, il quale quindi lo esporta al di fuori dello SEE. La semplice messa a magazzino non può considerarsi di per sé come immissione sul mercato, a meno della presenza di idonea documentazione che attesti l’avvenuta vendita delle apparecchiature. La Direttiva 2009/125 prevede che la conformità ai requisiti di progettazione ecocompatibile sia da attestarsi mediante marcatura CE. Nel caso di trasformatori, non essendo questi soggetti ad altre Direttive, la marcatura CE si riferirà unicamente al Regolamento. Per maggiori info sul Regolamento Ecodesign  vedi il Vademecum ANIE.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here