“L’Architetto non è un conservatore”: la formazione firmata Telmotor

0
31

formazione

Oltre 80 partecipanti per l’incontro organizzato da Telmotor il 20 giugno nella suggestiva location nei pressi delle Terme di Caracalla.

La Business Unit Light Consulting di Telmotor ha organizzato l’appuntamento formativo “L’architetto non è un conservatore” dedicato proprio alla figura professionale dell’architetto. Questo il tema dell’evento che si è svolto il 20 giugno nella raffinata cornice della residenza privata Terme di Caracalla a Roma. Voce principale dell’incontro quella dell’architetto Edoardo Milesi, che definisce la sua professione come un costruire luoghi sempre nuovi, attingendo con la memoria al passato ma sempre proiettandosi al futuro.

La serata è entrata nel vivo con il coinvolgente storytelling di Edoardo Milesi che ha raccontato, secondo la sua esperienza, come ogni progetto architettonico si occupi dell’ambiente abitato, dell’uomo che vive il suo tempo. Impossibile allora che l’architetto sia un conservatore. Il progettista non è un restauratore ma un creatore di luoghi, per il quale la tecnica è finalizzata a riportare allo spazio la propria vitalità.

Nel restauro l’architetto aggiunge ai suoi strumenti (forma, materiali, odori, suoni e colori) anche la storia, la memoria e quindi identità culturale. Storia che non è un fatto, ma un farsi, un processo, una costruzione sempre nuova. Memoria che attinge al passato per proiettarsi al futuro.

Con questo appuntamento, Telmotor conferma il suo impegno verso la formazione e la volontà dell’azienda di condividere e trasferire conoscenze e competenze tecniche non solo all’interno, ma anche ai propri partner e clienti.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here